Un romanzo consigliato da Fortune

19 agosto 2018

Questo romanzo è uno di quelli consigliati dalla rivista Fortune, che, scommettiamo,  non è in cima alla lista delle letture di molti frequentatori di questo sito. Il romanzo ha un titolo in italiano un po’ lunghetto e un po’ modaiolo: “Storia d’amore vera e supertriste”. Lo ha scritto Gary Shteyngart nel 2010 ed in Italia è stato pubblicato da Guanda nel 2011.

E’ un romanzo di satira sulla crisi finanziaria Usa, o meglio sul dopo crisi, ambientato a New York. Letto allora sembrava forse troppo improbabile. Letto oggi, alla luce di tanta letteratura e di tanta tv e cinema americano, a partire da House of cards, scrive Fortune, può sembrare un romanzo surrealista.

Anche la tecnologia che domina il romanzo, che si chiama Gizmo, non è così diversa dalla ossessione per gli smartphone che dominano ormai la vita di tutti, e specialmente di quelli che lavorano nella finanza, scrive ancora la rivista di business Usa. Che parla proprio della nostra “dipendenza da smartphone, social media e video games”.

Il romanzo parla d’amore, naturalmente, e non vi diremo perché la storia d’amore ivi raccontata è supertriste. Vi diremo però che il protagonista, nonostante il presente e il futuro siano così tremendamente avvilenti, tiene un diario, un diario vero, e coltiva l’amore.

Il romanzo appassiona anche perché getta una luce sul nostro prossimo futuro, tra cinesi e americani, in cui l’Europa non esiste. Da leggere

Gary Shteyngart, Storia d’amore vera e supertriste, Guanda editore, 2011

Gaetano Vannuzzi