Uno scrittore svedese senza occhi azzurri

11 settembre 2018

Qualche anno fa sulla pagina delle opinioni del New York Times arrivò un intervento di Jonas Hassen Khemiri. Si tratta di uno scrittore svedese che – per usare le sue stesse parole – non ha l’aspetto dello stereotipo svedese di una volta, occhi azzurri e capelli biondi. E’ piuttosto arabo, infatti, avendo un papà tunisino. Khemiri finiva sulle pagine dell’autorevole quotidiano americano perché qualche tempo prima avevo scritto una lettera al governo del suo Paese che aveva promosso un programma di “profilazione” della popolazione su metropolitana e mezzi pubblici sulla base dei caratteri etnici. Quelli che non rispondevano allo stereotipo dello svedese venivano fermati dalla polizia, per dirla in breve, e lo scrittore raccontava la sua esperienza di bambino ed adolescente “non svedese”, benché purissimo svedese.

Khemiri ha scritto 4 romanzi ed è uno degli scrittori svedesi più noti e più tradotti nel mondo. La casa editrice Iperborea ha tradotto lo scorso anno il romanzo “Tutto quello che non ricordo”. E’ un romanzo su un ragazzo morto – non si sa se per incidente o per omicidio – e sulle voci che si sovrappongono per cercare di ricostruire la sua vita e le cause della sua morte. Parla molto della Svezia di oggi, di una terra che – anche per lo scrittore Khemiri – era una specie di Utopia e oggi è confusa e spaurita.

Jonas Hassen Khemiri, Tutto quello che non ricordo, Iperborea, 2017

Valeria Palumbo

Iperborea con sconto

La casa editrice Iperborea ha compiuto 25 anni, e per festeggiare il compleanno, fino a fine mese, nelle migliori librerie della Penisola troverete i 25 titoli più rappresentativi di 25 autori che hanno fatto la storia di Iperborea al 25% di sconto.  Si tratta dei titoli più famosi della casa editrice, da “Morte di un apicultore” a “L’oratorio di Natale”, da “Il medico di Corte” a “Gente indipendente” e molti altri ancora.

Morte di un apicoltore è l’ultimo di un ciclo di cinque romanzi dal titolo emblematico di Crepe nel muro.

Il protagonista Lars Lennart Westin, quarantenne, maestro in pensione, divorziato, ha trovato nella cura delle api l’attività che gli consente di vivere nella semplicità e nella solitudine che si è elette a sistema, ultimo stadio di una costante fuga dalla vita. Paradossalmente è l’irrompere della malattia e del dolore che lo costringono a invertire la direzione, a riaffrontare se stesso, a ripercorrere in senso inverso la spirale dell’esistenza per scoprire che, in fondo, era felice. La sofferenza, che in un primo tempo cerca di non prendere sul serio come tutto il resto, a poco a poco gli restituisce un corpo e una realtà, gli dà l’esatta misura di se stesso, lo riavvicina agli altri (“Proletari del dolore unitevi!”) e viene a frapporsi come una lente fra i suoi occhi e il mondo, che si tinge del suo colore. Mentre la professione, il matrimonio, i fallimenti sbiadiscono come episodi di un racconto lontano, in primo piano affiorano l’infanzia, i ricordi, le riflessioni, le immagini di una natura che si risveglia miracolosamente alla vita nel momento del disgelo.

 

La lista completa dei libri scontati

1- Lars Gustafsson MORTE DI UN APICULTORE
Traduzione di Carmen Giorgetti Cima

2- Pär Lagerkvist PELLEGRINO SUL MARE
Traduzione di Carmen Giorgetti Cima

3- Tove Jansson IL LIBRO DELL’ESTATE
Traduzione di Carmen Giorgetti Cima

4- Tarjei Vesaas GLI UCCELLI
Traduzione di Silvia Epifani De Cesaris

5- Selma Lagerlöf L’IMPERATORE DI PORTUGALLIA
Traduzione di Adamaria Terzani

6- Stig Dagerman IL VIAGGIATORE
Traduzione di Gino Tozzetti

7- Thorkild Hansen ARABIA FELIX
Traduzione di Doriana Unfer

8- Cees Nooteboom RITUALI
Traduzione di Fulvio Ferrari

9- Arto Paasilinna L’ANNO DELLA LEPRE
Traduzione di Ernesto Boella

10- Ingmar Bergman IL SETTIMO SIGILLO
Traduzione di Alberto Crisculo

11- Knut Hamsun SOTTO LA STELLA D’AUTUNNO
Traduzione di Fulvio Ferrari

12- Göran Tunström L’ORATORIO DI NATALE
Traduzione di Fulvio Ferrari

13- Einar Már Gudmunsson ANGELI DELL’UNIVERSO
Traduzione di Fulvio Ferrari

14- Björn Larsson LA VERA STORIA DEL PIRATA LONG JOHN SILVER
Traduzione di Katia De Marco

15- Per Olov Enquist IL MEDICO DI CORTE
Traduzione di Carmen Giorgetti Cima

16- Erlend Loe NAIF.SUPER
Traduzione di Giovanna Paterniti

17- Mikael Niemi MUSICA ROCK DA VITTULA
Traduzione di Katia De Marco

18- Kader Abdolah SCRITTURA CUNEIFORME
Traduzione di Elisabetta Svaluto Moreolo

19- Halldór Laxness GENTE INDIPENDENTE
Traduzione di Silvia Cosimini

20- Torgny Lindgren LA RICETTA PERFETTA
Traduzione di Carmen Giorgetti Cima

21- Johan Harstad CHE NE È STATO DI TE, BUZZ ALDRIN?
Traduzione di Maria Valeria D’Avino

22- Kari Hotakainen VIA DELLA TRINCEA
Traduzione di Nicola Rainò

23- Jørn Riel PRIMA DI DOMANI
Traduzione di José Maria Ferrer

24- Jón Kalman Stefánsson PARADISO E INFERNO
Traduzione di Silvia Cosimini

25- Tomas Tranströmer I RICORDI MI GUARDANO
Traduzione di Enrico Tiozzo

 

Maddalena Zambelli