La Goccia: principe asiatico

14 maggio 2018

Lo credevo un principe asiatico, anche se adesso non so più perché avessi avuto questa impressione. Forse la lettura di tutti quei romanzi. Ne avevo tanti, e li leggevo tutti. Non avevo altro da fare.

Lo guardai e mi venne voglia di andar via, di andar via con lui. Volevo avvicinarmi e dirgli: “Per favore, altezza, posso venire nel suo paese, perché voglio fuggire da questa vita, perché non ho niente nella mia vita e non posso sopportarlo. Vado a messa con una cameriera che mi porta i guanti e il libro delle preghiere, o vado a trovare i parenti, e per il resto aspetto, aspetto, aspetto. Non ho niente da fare e ho vent’anni”.

(Han Suyin, “L’albero ferito”)

Le Gocce sono scelte da Mariletta Caiazza

Amico?

19 maggio 2017

Il mio amico? Quale amico? Sono vent’anni che non ci parliamo!”

In realtà, da tanti anni, ogni volta che menzionavano davanti a lui il nome di Mourad e gli chiedevano se lo conoscesse, rispondeva invariabilmente: “E’ un amico del passato.” Spesso i suoi interlocutori supponevano che intendesse dire “un vecchio amico”. Ma Adam non sceglieva le parole alla leggera. Mourad e lui erano stati amici, poi avevano smesso di esserlo. “Amico del passato”, dal suo punto di vista, era l’unica formulazione adeguata.

 

(Amin Maalouf, “I disorientati”)

Le Gocce sono scelte da Mariletta Caiazza

Non c’è guerra senza saccheggio

Bastava rimanere al coperto, spiare i movimenti, vedere dove i selvaggi avevano nascosto le cose più preziose: di solito le seppellivano. Allora Nathaniel Gordon e i suoi uscivano allo scoperto. Iniziava la danza… Non c’è guerra senza saccheggio, non c’è saccheggio senza stupro, un buono stupro va coronato con l’uccisione.

I cadaveri delle donne sembravano vuoti manichini.

    (Wu Ming, “Manituana”) 

Le Gocce sono scelte da Mariletta Caiazza

 

Venerdì 7 giugno 2013

In che stato sono ridotte le coscienze? Basta guardarsi attorno. Vi sono molte persone per bene capaci di privarsi di cibo per smagrire, ma non per nutrire un affamato… Universale è oggi il culto nichilista della forza e del successo. E’ nichilista questa generale tendenza di identificare la Storia con i vittoriosi… I morti, i deboli han sempre torto? Mazzini ebbe torto? Trotsky ha avuto torto solo perché è stato battuto?

(Ignazio Silone, “Uscita di sicurezza”)

Le Gocce sono scelte da Mariletta Caiazza