Giovedì 30 agosto 2012

Tommaso non ha mai fatto “vacanze”: non è mai andato al mare per più di un weekend, mai settimane bianche, niente viaggi per annusare il mondo. Fino ai diciotto anni glielo impediva l’obesità, con il pudore di spogliarsi e le difficoltà di camminare a lungo; dopo i diciotto, il suo stakanovismo l’ha defilato dai coetanei, Milano e Londra sono stati soprattutto luoghi di lavoro…
La finanza ha surrogato l’obesità nel funzionare come antidoto al senso di colpa, come intercapedine tra sé e i desideri troppo personali; anche il denaro, come il cibo, non racconta che se stesso: è anonimo e non distingue tra buoni e cattivi.

   (Walter Siti, “Resistere non serve a niente”)

Le Gocce sono scelte da Mariletta Caiazza

Mercoledì 29 agosto 2012

Al termine della giornata, alzando le spalle, faccio delle riflessioni che non penso sia utile trascrivere… L’anarchico s’immagina sia un tipo che dice “no” a tutto. Al contrario l’anarchico dice “sì” a tutto.

   (Georges Brassens,  “Le strade che non portano a Roma. Riflessioni e massime di  un libertario”)

Le Gocce sono scelte da Mariletta Caiazza
   

Lunedì 27 agosto 2012

Tutte le nostre attività sono legate all’idea del viaggio. E a me piace pensare che il nostro cervello abbia un sistema informativo che ci dà ordini per il cammino, e che qui stia la molla della nostra irrequietezza… Gli stanziali hanno ingenuamente identificato Dio con il vino, con l’hashish o con un fungo allucinatorio; ma di rado i veri vagabondi sono caduti in preda a questa illusione. Le droghe sono veicoli per gente che ha dimenticato come si cammina.

(Bruce Chatwin, “Anatomia dell’irrequietezza”)

 

Le Gocce sono scelte da Mariletta Caiazza

Venerdì 3 agosto 2012

Sei curioso di sapere cosa farò delle risposte che mi hai dato? Credi che potrei ricavarne un qualche tuo “profilo” significativo? Puoi tu, o può qualcun altro, secondo te, ricavare un mio profilo dalle domande che ti ho posto? Se avessimo questi profili, non potremmo rilassarci e lasciare che siano loro a fare lo sforzo di vivere al posto nostro e portare il nostro vero io a fare una lunga vacanza?

(Padgett Powell, “Interrogative mood”)

Le Gocce sono scelte da Mariletta Caiazza

1 agosto 2012

Gli uomini non potendo guarire della morte, della miseria, dell’ignoranza, per rendersi felici hanno deciso di non pensarci.

La sola cosa che ci consola della nostra miseria è il divertimento, e tuttavia è la più grande delle nostre miserie.

 

(Blaise Pascal, “Pensieri”)

Le Gocce sono scelte da Mariletta Caiazza