La storia delle migrazioni

10 maggio 2018

Dal 17 al 20 maggio si tiene a Gorizia, tra i Giardini Pubblici e altri luoghi della città, il festival internazionale della Storia. Il tema di quest’anno è particolarmente adatto al luogo in cui si svolge: Le Migrazioni. Solo in una occasione che analizza i processi storici è possibile imparare infatti che le migrazioni non sono certo un qualcosa di inedito né di passeggero e anzi hanno radici antiche, avendo costellato la storia del nostro pianeta. Quelle che a scuola abbiamo studiato come invasioni barbariche, per esempio, sono state un lento processo di migrazioni e di questo si parlerà in uno degli incontri più interessantio del festival, previsto domenica 20 a partire dalle ore 15, tra lo storico britannico Peter Heather e il medievalista Alessandro Barbero.

Per avvicinarsi alla nostra attualità invece un incontro interessante sarà quello con l’attivista Tareke Brhane, che si concentra sul luogo che negli ultimi anni è diventato il simbolo della migrazione nel Mediterraneo: l’isola di Lampedusa, per la quale sarà presente anche l’attuale sindaco Salvatore Martello (venerdì 18, ore 17.30).

Tutte le informazioni sul sito www.estoria.it

Gaetano Vannuzzi

Se vuoi, condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *