Gli italiani in vacanza detox

9 maggio 2018

Come si preparano gli italiani alle vacanze? Le abitudini e i comportamenti sono cambiati, è vero, ma è anche vero che milioni di italiani possono fare le ferie solo in alcuni periodi dell’anno e tradizionalmente tra luglio ed agosto si muovono gran parte delle famiglie. Per dove? Un sondaggio realizzato di recente dalla Coop per un tour operator mostra come siano in aumento alcune destinazioni nazionali in passato meno gettonate: per esempio il Lazio, l’Emilia Romagna e la Liguria in confronto con Puglia, Sardegna, Campania, che quest’anno dovrebbero avere meno turisti dello scorso anno.

L’indagine si basa sulle prenotazioni già fatte o su quelle già decise: un viaggiatore su due ha già deciso dove andare. Di questi, moltissimi hanno fatto quasi tutto da soli, prenotando viaggio e pernottamento attraverso siti o aggregatori di siti che confrontano prezzi e offerte. Almeno due viaggiatori su dieci perà si affidano ancora alle agenzie di viaggi vere e proprie, sia per un rapporto di fiducia consolidato sia per il rapporto qualità prezzo. Chi va in vacanza spesso rimane connesso e attaccato ai propri strumenti, come lo smartphone. Uno su quattro però rientra nella categoria ‘tech detox’: niente connessione con il mondo, a volte neppure il telefonino.

Gaetano Vannuzzi

Se vuoi, condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *