A Lagos a parlare di populismo

8 novembre 2017

Qualche giorno fa ha fatto scandalizzare, soprattutto sui social, una frase di Beppe Grillo su Lagos, città nigeriana (lui diceva “capitale”, ma non è la capitale) descritta dal fondatore del Movimento 5 Stelle come un paradiso. I critici del Movimento hanno sottolineato che non è affatto un paradiso e quasi volevano dire “ma come ti viene in mente di citare Lagos? Lagos è un inferno””. 

Vale la pena però di sottolineare che a Lagos si svolge ogni anno un importante festival letterario, un evento dedicato ai libri, in cui le star sono proprio i libri, più che gli autori. Il programma infatti mette insieme dei temi attorno ad alcuni titoli e invita conseguentemente le persone a discuterne.

Per questo vogliamo segnalarvi un dibattito che nell’ambito di questo festival si svolgerà. Eccone la locandina

Curioso no?

Insomma, l’11 novembre a Lagos si parlerà di un romanzo uscito oltre settant’anni fa e ripubblicato in Italia l’anno scorso con il titolo “Da noi non può succedere”, di Sinclair Lewis, dove si immaginava l’elezione alla presidenza degli Stati Uniti di un senatore populista e di altri due libri, uno uscito in Italia per l’editore Egea e l’altro mai uscito. Se quel giorno siete a Lagos sicuramente vale la pena.

Azzurra Mongini

 

Se vuoi, condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *