Una spiaggia infinita e rossa

19 agosto 2017

Una spiaggia completamente colorata di rosso. E’ lo spettacolo che vi troverete davanti se, in settembre, vi troverete a Panjin, nel nord ovest della Cina. A poche decine di chilometri da questa città infatti potrete ammirare, percorrendo un ponte lunghissimo, uno spettacolo unico al mondo: quello di un fiume e della baia verso cui il fiume è diretto completamente rossa.

Si tratta di uno dei posti più belli della intera Cina: la linea della costa e la sponda del fiume assumono questo colore a causa di una pianta particolare, la Sueda, che in settembre diventa di un colore rosso intenso. Ogni anno 1 milione di turisti la visitano, non solo per ammirarla ma anche per godersi le spiagge e il mare. Il colore rosso è dovuto al suolo, ricco di componenti alcaline che tra agosto e settembre donano quel colore al tutto.

I toni del rosso variano dal rosso – arancio, già in maggio giugno, fino al porpora, ad ottobre. La Cina sta investendo da anni nell’area, costruendo infrastrutture per turisti, strutture per l’alloggio e digitalizzando la zona intorno a Panjin, la città principale. Tra l’altro sono sorte molte strutture per l’ecoturismo perché l’area è ricchissima di fauna ed adatta quindi al birdwatching. Qualche info da Tripadvisor

 

Miranda Guterres

Se vuoi, condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *