Amico?

19 maggio 2017

Il mio amico? Quale amico? Sono vent’anni che non ci parliamo!”

In realtà, da tanti anni, ogni volta che menzionavano davanti a lui il nome di Mourad e gli chiedevano se lo conoscesse, rispondeva invariabilmente: “E’ un amico del passato.” Spesso i suoi interlocutori supponevano che intendesse dire “un vecchio amico”. Ma Adam non sceglieva le parole alla leggera. Mourad e lui erano stati amici, poi avevano smesso di esserlo. “Amico del passato”, dal suo punto di vista, era l’unica formulazione adeguata.

 

(Amin Maalouf, “I disorientati”)

Le Gocce sono scelte da Mariletta Caiazza

Se vuoi, condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *