Mi ricordo meglio

14 marzo 2017

Non aveva alcun senso dell’ordine e credeva di essere molto ordinata. In occasione di una delle visite che le facevo a Marsiglia, le comprai un classificatore alfabetico, spiegandogliene i misteri e che le bollette del gas si dovevano mettere sotto la lettera G. Mi ascoltò con sincera convinzione e si mise con ardore a classificare. Qualche mese più tardi, in occasione di un’altra visita, mi accorsi che le bollette del gas erano sotto la Z. “Perché per me è più comodo,” mi spiegò “mi ricordo meglio”.

 

(Albert Cohen, “Il libro di mia madre”)

Le Gocce sono scelte da Mariletta Caiazza

Se vuoi, condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *