Sabato 21 dicembre 2013

Cieca e contagiosa. L’ira è pura volontà di distruggere tutto”.

Con l’ira funesta di Achille si inaugura la letteratura occidentale: forse per questo è diventata la passione più importante e più studiata. La si può definire come una perdita dell’autocontrollo e della ragione che deriva da un’offesa ritenuta immeritata e inferta all’amor proprio e alla dignità della persona. La “passione furente” è un tema caro al filosofo Remo Bodei, che tempo fa le ha dedicato un libro…

 

(Box sul Corriere della Sera del 13/12/2013)

Le Gocce sono scelte da Mariletta Caiazza

Se vuoi, condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *