Sabato 4 agosto 2012

Non sfiora nemmeno il tuo volto

questo nevischio d’Atene,

ma la sera è fredda,

l’Acropoli buia…

 

Ogni uomo scampa al delitto

dopo averlo compiuto,

ma nei millenni è parola

il marmo ancora da scrivere

che gli accusa la colpa.

 

(Alfonso Gatto, “Nella sera d’Atene”)

 

Le Gocce sono scelte da Mariletta Caiazza

Se vuoi, condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *